L’arte del giardiniere

Come si chiama l’arte di dare forme particolari ad alberi o siepi?

 

lessico "parole strane" giardinaggio "arte topiaria" lupa orsa Roma siepe

 

A Roma, in piazza Venezia, è comparsa una siepe potata a forma di lupa capitolina (i cespuglietti di sotto sarebbero Romolo e Remo, e per molti romani quella sembra più un’orsa che una lupa, ma questo è un altro discorso).

Sapete come si chiama l’arte di dare forme particolari ad alberi e arbusti? L’ho scoperto non molto tempo fa: arte topiaria. I topi (nel senso di ratti) non c’entrano. C’entra invece una parola latina, topia, un neutro plurale derivato dal greco tópos (luogo) che significa “pittura di paesaggi” o “giardino ornamentale”. L’arte topiaria è dunque l’arte del giardiniere che modella le piante per creare forme decorative.

E a proposito di parole strane, la siepe è di ligustro, e uno non può non pensare ai primi versi di una delle prime poesie di Montale:

Ascoltami, i poeti laureati

si muovono soltanto tra le piante

dai nomi poco usati: bossi ligustri o acanti.

(Montale invece preferiva i limoni.)

0 Commenti

Invia un commento