Singolari e plurali

C’è un errore in questa frase?
“Mi è entrata una ciglia in un occhio.”
A No.
B No, ma sarebbe stato giusto anche usare il maschile ciglio.
C Sì, bisogna dire un ciglio.
Ho fatto questa domanda a bambini settentrionali: la squadra 1 ha sbagliato, e pure la squadra 2, nonostante a quel punto le possibilità fossero 50 a 50…

 

singolare plurale irregolare spezie specie superficie neutro latino

 

Risposta esatta: C. Il sostantivo ciglia è sempre e solo il plurale femminile del singolare maschile ciglio (come braccia, ossa, ginocchia, questo plurale deriva dalla forma neutra del latino). Proprio come braccio e osso, in alcuni significati ciglio ha il plurale regolare cigli: nel senso di “margine”, “bordo” (i cigli della strada) o, nel linguaggio poetico, quando vuol dire “occhi”.

Almeno in Lombardia, ciglia al singolare è diffusissimo, e infatti ho visto sconcerto e incredulità negli occhi dei bambini a cui ho rivelato la risposta. Tra gli altri singolari sconcertanti (e qui non solo per i lombardi) ci sarebbe quello, comunque poco usato, di spezie, la spezie (la cannella è una spezie) perché deriva, esattamente come l’analogo specie, dal latino species (quinta declinazione, quindi singolare uguale al plurale). Ho usato il condizionale perché se su un dizionario di qualche anno fa (ho sotto gli occhi lo Zingarelli e il Devoto-Oli del 1990, ma lo stesso accadeva in edizioni degli anni Duemila) non avreste proprio trovato spezia, oggi invece il singolare è stato “regolarizzato”, e su Zingarelli, Treccani, Garzanti la voce principale è appunto spezia (“non comune” al singolare, mentre il singolare spezie è considerato “raro”). In fondo si tratta della stessa strada percorsa, in senso inverso, da superficie. Come per specie, il plurale etimologico sarebbe invariabile, superficie; ma mentre il plurale le specie resiste tuttora, e *speci è considerato evit., da evitare, l’uso ha “regolarizzato” il plurale di superficie, imponendo superfici.

 

TRATTO DA LE CARTE DELLA GRAMMATICA

0 Commenti

Invia un commento